03 marzo 2021

FISPES aderisce al Progetto DopOff – Sport e disabilità fisica: progetto di ricerca e formazione sul fenomeno doping

Copertina articolo

Con nota del 24 giugno 2019 il Ministero della Salute Direzione Generale della Prevenzione Sanitaria ha comunicato che il Progetto DopOff – Sport e disabilità fisica: progetto di ricerca e formazione sul fenomeno doping presentato dall’Università Telematica degli Studi IUL è risultato ammesso al finanziamento dalla Sezione per la vigilanza ed il controllo sul doping e per la tutela della salute nelle attività sportive.
L'indagine, patrocinata dal Comitato Italiano Paralimpico e sostenuta da FISPES, è finalizzata a restituire un quadro complessivo sul tema indagando nel mondo dello sport agonistico e dilettantistico, e ha l'obiettivo prioritario di effettuare una mappatura del territorio a livello nazionale individuando eventuali differenze con gli sportivi normodotati. La ricerca non punterà solo a indagare il tema del doping tradizionalmente inteso, ma anche ambiti correlati quali il rischio di assumere integratori inutili o in eccesso non prescritti, la pratica del boosting o altri metodi di doping poco noti. In base al risultato del questionario saranno proposti interventi di formazione finalizzati ad incrementare il grado di consapevolezza sul tema del doping con un focus specifico sulla disabilità; fornire conoscenza attraverso strumenti digitali innovativi, con l'obiettivo di fare cultura sulle tematiche.
Per poter raggiungere un campione rappresentativo, si chiede alle società affiliate e agli atleti paralimpici FISPES di contribuire all’indagine. I dati forniti – raccolti in anonimato – daranno vita ad un report di ricerca.

Link e modulo di partecipazione:

https://forms.gle/inUZ8xPk7D9KsYBQ7

Logo FISPES Oltremodoltre

Essere oltremodoltre significa sfidare se stessi per superare i propri limiti ed aiutare gli altri a superare i propri pregiudizi

torna ad inizio pagina