15 settembre 2022

Calcio amputati: presentati a Livorno i Mondiali di Istanbul. Presidente Porru: “Affrontiamo questa trasferta con serenità”

Copertina articolo

L’inusuale e accogliente cornice di Strabilianti, kermesse paralimpica alla sua prima edizione, è stata il palcoscenico naturale per la presentazione della prossima sfida sportiva della Nazionale Italiana Calcio Amputati. Questo pomeriggio a Livorno, presso gli Hangar Creativi del capoluogo toscano, la FISPES - Federazione Italiana Sport Paralimpici e Sperimentali – ha presentato i Campionati Mondiali in programma a Istanbul, in Turchia, dal 30 settembre al 9 ottobre prossimi.

All’appuntamento iridato saranno convocati 15 Azzurri, 12 giocatori e 3 portieri, appartenenti dalle quattro società sportive di riferimento: Sporting Amp Football, Vicenza Calcio Amputati, Roma Calcio Amputati e Levante C Pegliese. Al Mondiale saranno presenti 24 squadre provenienti da ogni angolo del globo, tra cui otto formazioni europee, che sono suddivise in sei gironi di qualificazione.

L’Italia è inserita nel gruppo F, insieme ai campioni del mondo in carica dell’Angola, all’Uruguay e all’Iraq. Nelle due edizioni precedenti di Coppa del Mondo, disputatesi entrambe in Messico, la Nazionale azzurra si è classificata 9^ nel 2014 e 14^ nel 2018, battuta agli ottavi di finale proprio dal team africano. L’obiettivo dichiarato è quello di scalare ulteriormente posizioni nel ranking mondiale, galvanizzati anche dal fatto di essere l’unica rappresentativa italiana a partecipare ad un appuntamento iridato nel panorama calcistico del nostro paese.
Dopo la Cerimonia ufficiale di apertura, il fischio d’inizio del Mondiale nella giornata del 30 settembre è affidato alla squadra di casa della Turchia che affronterà la Francia alle 20. Sabato 1 ottobre sono in programma tutte le altre partite di girone. L’Italia debutterà contro l’Iraq alle 14:30, per poi affrontare l’Uruguay domenica 2 ottobre alle 16 e l’Angola il 3 alle 13:30. Passeranno il turno agli ottavi di finale le prime due classificate di ciascun gruppo e le quattro migliori terze, mentre le restanti affronteranno match di classificazione per definire il piazzamento conclusivo.
Le semifinali sono previste il 7 ottobre, mentre la finale si giocherà il 9 alle ore 20.

Il Presidente FISPES Sandrino Porru dichiara: “Esprimo la mia grande soddisfazione nel vedere questa Nazionale partecipare ad un Mondiale per la terza volta consecutiva, a dimostrazione di quanto il livello tecnico sia cresciuto negli anni grazie al lavoro alacre delle società sportive, dello staff tecnico nazionale guidato da Renzo Vergnani e dal supporto del team fisioterapico-sanitario. Affrontiamo questa trasferta con serenità, consapevoli delle nostre capacità e possibilità. L’auspicio è di arrivare più in fondo possibile, anche se sappiamo di incontrare avversari di esperienza e con maggiori mezzi tecnici dei nostri. Come FISPES abbiamo investito molto nell’ambito della promozione di questa disciplina, con l’obiettivo primario di raggiungere il maggior numero di persone con amputazione che si possano affacciare ad uno sport così spettacolare. I Mondiali saranno una vetrina importante che farà da traino per aumentare il bacino dei praticanti. Per tutto questo vorrei ringraziare la FIGC per il sostegno che ci dà nella preparazione tecnica e nella disponibilità di impianti e arbitri nell’ottica di un passaggio di competenze da realizzare in un futuro molto vicino. Un ringraziamento speciale va oggi all’Amministrazione Comunale di Livorno che, nell’ambito di Strabilianti, ci ha accolto a braccia aperte, e al nostro Delegato regionale Michela Castellani per il suo costante impegno nel creare basi importanti alle nostre attività sportive in tutta la Regione Toscana”.

Il Sindaco di Livorno Luca Salvetti commenta: “Siamo orgogliosi di tenere a battesimo il cammino della Nazionale Italiana Calcio Amputati verso il Mondiale. Dalla nostra città, che è legata al calcio da una grande storia, faremo il tifo per gli Azzurri in Turchia. Sono sicuro che saprete regalarci emozioni forti, le stesse che ho visto nei vostri occhi dove ho trovato tutta la voglia di impegnarsi per realizzare un sogno. In bocca al lupo e grazie di farci sentire parte di una Nazionale di calcio ad una Coppa del Mondo”.

Il CT della Nazionale italiana Renzo Vergnani aggiunge: “Andremo al Mondiali molto motivati con l’obiettivo di arrivare almeno tra le prime otto squadre, anche se non sarà facile poiché il livello tecnico su scala globale si è alzato notevolmente. I ragazzi sono ben preparati e grazie al campionato nazionale che la FISPES promuove ogni anno, ci sono anche di testa. Il nostro girone è alla portata nonostante alcune Nazionali finite in terza e quarta fascia siano sicuramente di categoria superiore. L’incognita del nostro gruppo rimane l’Uruguay che sembra una squadra tosta anche se in terza fascia; l’Angola è quella che ha vinto l’ultimo Mondiale in Messico, quindi sarà la squadra da battere mentre con l’Iraq, team neo-costituito, giocheremo il nostro primo incontro. Iniziare con i tre punti sarà fondamentale”.


Dichiarazione giocatori
Francesco Messori, capitano: “Io credo che siamo un ottimo gruppo e penso che potremo fare bene. Il livello tecnico si è alzato notevolmente e certamente non sarà facile affrontare squadre fortissime. Noi daremo il massimo come sempre e sono sicuro che, con la forza del gruppo, riusciremo a strappare qualche risultato importante. Nel 2018 avevamo tutti gli occhi puntati su di noi perché era la prima volta che la Nazionale dei normodotati non si era qualificata per un Mondiale. Oggi viviamo la stessa situazione e speriamo di ricevere altrettanta visibilità. Certamente, se vinceremo qualcosa, le persone torneranno a seguirci e questo è sicuramente il mio augurio più grande”.

David Bonaventuri, difensore: “Per me è una grandissima soddisfazione rappresentare l’Italia ed il mondo del pallone in Coppa del Mondo. Siamo un bel gruppo di cui sono parte da quattro anni e con loro mi sono potuto confrontare alla pari perché vivono le mie stesse problematiche. Questo è il mio primo Mondiale e mi presento da esordiente. Da domani saremo ad Asiago per 7-8 giorni per un lavoro di rifinitura e poi partiremo per questa nuova avventura”.

Daniel Priami, portiere: “Il calcio è sempre stato al centro della mia vita. Dopo l’amputazione al braccio ho ricevuto tanti no, ma grazie a Francesco ho ricominciato a sognare. Sono otto anni che faccio parte della Nazionale; all’inizio ero titubante, poi quando sono venuti a Pisa vicino casa a fare allenamento, sono andato a provare ed è riscoccato tutto il mio amore per il calcio. Dal Mondiale 2014 non mi sono più fermato. In Turchia sentiremo il peso di rappresentare l’Italia dopo l’uscita della Nazionale di Mancini dalla Coppa del Mondo in Qatar, ma questo ci non fa altro che darci ancora più carica”.

La rosa dei 15 partenti sarà confermata dopo gli ultimi test del raduno pre-Mondiale, previsto da domani, 16 settembre al 24 compreso, nella città di Asiago. A coadiuvare l’attività tecnica saranno presenti oltre al CT Vergnani, il team manager Paolo Zarzana, il preparatore atletico Corrado Nichele ed il preparatore dei portieri Francesco Ramunno.

Le partite degli Azzurri saranno trasmesse in diretta streaming sul canale Facebook di FISPES: https://www.facebook.com/Fispes

Foto Andrea Trifiletti

Lista dei convocati per il raduno pre-Mondiale

  • Luca Arata (Levante C Pegliese): centrocampista
  • David Bonaventuri (Sporting Amp Football): difensore
  • Lorenzo Bulloni (Vicenza Calcio Amputati): attaccante
  • Marco Buonocore (Levante C Pegliese): difensore
  • Maurizio Castelli (Roma Calcio Amputati): portiere
  • Alessandro Cenicola (Vicenza Calcio Amputati): portiere
  • Vincenzo De Fazio (Levante C Pegliese): attaccante
  • Salvatore La Manna (Vicenza Calcio Amputati): difensore
  • Emanuele Leone (Vicenza Calcio Amputati): centrocampista
  • Luigi Magi (Sporting Amp Football): attaccante
  • Lorenzo Marcantognini (Sporting Amp Football): centrocampista
  • Ivan Martucci (Sporting Amp Football): difensore
  • Francesco Messori (Vicenza Calcio Amputati): centrocampista
  • Tommaso Movia (Vicenza Calcio Amputati): portiere
  • Emanuele Padoan (Vicenza Calcio Amputati): centrocampista
  • Daniel Priami (Sporting Amp Football): portiere
  • Marco Pollicino (Levante C Pegliese): difensore
  • Gianni Sasso (Roma Calcio Amputati): attaccante

I gironi del Mondiale

Girone A: Turchia, Haiti, Francia, Liberia
Girone B: Messico, Giappone, Colombia, Germania
Girone C: Inghilterra, Argentina, USA, Indonesia
Girone D: Brasile, Irlanda, Iran, Marocco
Girone E:
Polonia, Spagna, Uzbekistan, Tanzania
Girone F: Angola, Italia, Uruguay, Iraq

Programma partite Italia
1 ottobre, ore 13:30: Italia vs Iraq
2 ottobre, ore 15: Italia vs Uruguay
3 ottobre, ore 12:30: Angola vs Italia
5 ottobre: ottavi di finale
6 ottobre: quarti di finale
7 ottobre, ore 18 e ore 20: semifinali
9 ottobre, ore 20: finale

Main sponsor: Cattolica Assicurazioni
Official sponsor: UniCredit, Stellantis con Autonomy
Sponsor tecnico: Luanvi
Altri partner: Pmg Italia, Human Tecar, Inail, Superabile Inail

Logo FISPES Oltremodoltre

Essere oltremodoltre significa sfidare se stessi per superare i propri limiti ed aiutare gli altri a superare i propri pregiudizi

torna ad inizio pagina