17 maggio 2022

Atletica paralimpica: record italiano per Petrillo nei 400, Bagaini e Pirosu nei 200

Copertina articolo

Gli sprinter Valentina Petrillo (Omero Bergamo) e Riccardo Bagaini (Sempione 82) continuano ad onorare con grandi prestazioni un anno già fruttuoso di primati.

Alla prima prova dei Societari regionali Fidal a Forlì, l’atleta transgender napoletana centra il record italiano dei 400 T13 in 59.22, abbassato di 55 centesimi di secondo rispetto all’anno scorso. Questo crono la piazza al secondo posto del ranking mondiale stagionale della sua categoria.

Il velocista piemontese T47 ritocca invece a 22.75 il primato tricolore sui 200 ai Campionati regionali Fidal di Torino. Togliendo il record al 23.17 di Samuele Gobbi nove anni dopo, Bagaini entra così nella top 5 delle migliori prestazioni mondiali del 2022.

È record sulla stessa distanza anche per Niccolò Pirosu (Fiamme Azzurre) che a San Benedetto del Tronto corre in 23.78 per la categoria T12.

Sintesi classificazioni funzionali
http://www.fispes.it/atletica/classificazioni-funzionali/

Logo FISPES Oltremodoltre

Essere oltremodoltre significa sfidare se stessi per superare i propri limiti ed aiutare gli altri a superare i propri pregiudizi

torna ad inizio pagina