01 ottobre 2021

Atletica paralimpica: da domani i Societari di Gravellona Toce. In gara i medagliati di Tokyo Tapia e Dieng

Copertina articolo

Questa mattina presentata a Gravellona Toce, in provincia di Verbania, la finale nazionale dei Campionati Italiani Paralimpici di Società di Atletica leggera.
Per la sfida scudetti si presenteranno 21 sodalizi rappresentati da 119 atleti e 10 guide sportive provenienti da tutta Italia. Sono sei i titoli tricolori in palio nel settore assoluto, promozionale e giovanile sia maschile che femminile.
Il Sempione 82, società co-organizzatrice della manifestazione, affilerà unghie e denti per ben figurare davanti al pubblico di casa e difendere lo scudetto assoluto e giovanile della categoria uomini. Il suo principale sfidante sarà il club dell’Omero Bergamo, classificato primo tra le donne nel 2020 anche nel comparto promozionale. A livello femminile giovanile ci sarà la compagine sarda della Polisportiva Luna e Sole Sport per confermare il risultato di vertice dell’anno precedente.
Tra gli atleti presenti invece, tornano in gara tre dei componenti della squadra azzurra che hanno partecipato alle Paralimpiadi di Tokyo. Ndiaga Dieng (Anthropos Civitanova), rinfrancato dai risultati strepitosi dei suoi primi Giochi, gareggerà nei 1500 T20, specialità di cui detiene il bronzo paralimpico ed europeo, negli 800 dove è primatista del mondo e nei 400.
Nei 100 T63 figura Alessandro Ossola (in gara ai Societari per il Sempione 82), uscito da Tokyo con un ottimo sesto posto che si aggiunge al bronzo conquistato agli Europei di Bydgoszcz. Per la categoria T64 sarà interessante rivedere all’opera uno dei nuovi talenti della velocità Maxcell Manu Amo (Francesco Francia) che di recente ha ritoccato sensibilmente il record italiano dei 100 (10.84) e dei 200 (22.35). A sfidarlo ci penserà il bronzo continentale Riccardo Cotilli (Sempione 82).
La prova dei 400 T47 è nelle sorti del compagno di squadra Riccardo Bagaini, anche lui medagliato in Polonia, che dovrà resistere alla competizione del danese Kasper Filsoe, l’unico atleta internazionale presente a Gravellona. 
Tra le donne ipovedenti sono iscritte la ‘portabandiera’ della UniCredit FISPES Academy Margherita Paciolla (Omero Bergamo) e Antonella Inga (Freemoving) in recupero dall’infortunio al piede della scorsa estate.
I concorsi schierano Oney Tapia (Omero Bergamo), autore di uno storico doppio bronzo nel peso e disco F11 ai Giochi giapponesi, e il primatista italiano T64 del disco Lorenzo Tonetto (Trionfo Ligure). Giuseppe Campoccio (Anthropos Civitanova) proverà a portare punti alla società marchigiana in tutte e tre le specialità dei lanci F34, mentre nella categoria F20 torna la sfida tra il compagno di club Alessio Talocci e Christian Lella (Polisportiva Sole e Luna). Nel giavellotto F63 è invece presente Stanislav Ricci (Francesco Francia), mentre il salto in lungo T64 vedrà Irbin Vicco (Polha Varese) tra i suoi protagonisti.
In campo femminile, attenzione a Chiara Masia (Polisportiva Sole e Luna), già protagonista ai Mondiali Under 20 di Nottwil con il bronzo F20, e alla veterana F55 Carmen Acunto (Handy Sport Ragusa).
La finale nazionale dei Societari corrisponde alla quarta prova della Coppa Italia Lanci 2021.

Alla presentazione di oggi era presente il Presidente FISPES Sandrino Porru che ha dichiarato: “Dopo gli entusiasmanti risultati di Tokyo che hanno visto protagonista la nostra atletica, con ben sei atleti su undici a medaglia, è il momento di premiare coloro che hanno lavorato quotidianamente per raggiungere questi importanti risultati. L’ultima tappa ed appuntamento finale dei Campionati, assoluti e promozionali, di Società ci permetterà di dare merito al loro grande impegno ed attività, non solo assegnando i titoli di campione d’Italia ma anche esprimendo a ciascun club il più profondo senso di gratitudine per l’egregio lavoro svolto. Le società sportive sono l’asse portante di tutta la famiglia federale e con la loro passione e determinazione, sono certo che sapremo accogliere le numerose richieste di tanti ragazzi e ragazze che, stimolate dalle recenti imprese paralimpiche, chiedono di poter praticare le nostre discipline. La loro presenza massiccia, con un importante numero di atleti, sono l’espressione di un movimento vivo ed in forte sviluppo, soprattutto nel settore Under 20 che, oltre all’organizzazione del secondo campionato giovanile, è diventato motore propulsore dell’UniCredit FISPES Academy, percorso federale che sta diventando sempre più punto di riferimento per la crescita umana e tecnica dei giovani. Vorrei ringraziare tutti gli atleti reduci dell’esperienza giapponese che, nonostante il lungo impegno profuso in questo quinquennio, prima di un periodo di meritato riposo, vogliono onorare, con la loro presenza, questo momento culminante della stagione sportiva nazionale. Saranno sicuramente di stimolo e d’esempio per i tanti partecipanti. Un pensiero di stima e riconoscenza a tutta l’ASD Sempione 82, per aver voluto organizzare questi Societari e soprattutto per aver dedicato 40 anni alla promozione dello sport paralimpico, sia offrendo importanti opportunità di socializzazione ed inclusione a tanti ragazzi sia sostenendo percorsi tecnici di alto livello. Molti talenti sono sbocciati qui e continuano ad onorare nel modo migliore la maglia azzurra e a rappresentare il nostro paese nelle più importanti rassegne internazionali. In tutto questo, non può che venirmi in mente la persona di Angelo Petrulli, fondatore e anima di questa società, per il quale fatico a trovare le giuste parole di gratitudine per ciò che ha rappresentato per tutto il movimento paralimpico e per me, nella profonda amicizia sincera che ci ha sempre unito e animato nel costruire questa fantastica realtà FISPES. Concludo ringraziando la città di Gravellona Toce, nella persona del Sindaco Morandi e dei suoi assessori, per l’importante sostegno profuso per la buona riuscita del Campionato ma soprattutto per la vicinanza che non ha fatto mai mancare nella quotidianità della promozione dello sport paralimpico nel suo territorio, diventando un ottimo modello per tutta la regione Piemonte. Un ultimo grazie a tutti coloro, i Consiglieri, lo staff federale e tecnico, i giudici di gara, i volontari e tutti i nostri compagni di viaggio, UniCredit, Stellantis con Autonomy, PMG e Karhu, che renderanno questo evento indimenticabile, quale ennesima pietra miliare verso un futuro sempre più ricco di avventure sportive e di vita”.

La Presidente del Sempione 82 Elisabetta Saccà ha detto: “Siamo molto felici di ospitare questa finale nazionale dei Campionati di Società e di supportare FISPES in questo importante evento a Gravellona Toce, nel recentemente affrescato Stadio Boroli, che farà da cornice alle imprese dei 129 atleti che da tutta Italia raggiungeranno il Lago Maggiore. Sono inoltre particolarmente orgogliosa di questa manifestazione perché sarà una prestigiosa anteprima dei festeggiamenti per i 40 anni di attività del​ Gsh Sempione 82, che a partire da gennaio 2022 sarà protagonista di diversi eventi di promozione dello sport paralimpico nel Verbano Cusio Ossola”.

Il Sindaco di Gravellona Toce Gianni Morandi ha dato il suo benvenuto: “Sono sicuro che questa manifestazione sarà un grande momento di aggregazione e di sport. E’ un piacere per noi poterla ospitare e siamo felici di vedere nel nostro territorio una competizione di così alto livello. L’evento entrerà nella storia del Sempione 82 che rappresenta già la nostra storia. Lo stadio è stato recentemente affrescato con il progetto We are the challengers, un’iniziativa promossa dalla società per dare ancora più valore al nostro teatro di gare.”

Rino Porini, vicepresidente della Provincia, ha commentato: “Per noi è un orgoglio avervi qua. Come provincia siamo sempre stati vicino al Sempione 82 e allo sviluppo dello sport paralimpico nel nostro territorio. Grazie per averci scelto per la vostra finale ed in bocca al lupo a tutti”.

Il messaggio da parte della Presidente CIP Piemonte Silvia Bruno: “Non posso che essere felice che la nostra regione ospiti la finale nazionale dei Societari di Atletica leggera, organizzati dalla FISPES in collaborazione con il Gsh Sempione 82. Durante le Paralimpiadi di Tokyo l'atletica ha dato grandissime soddisfazioni al nostro paese e sarà bello avere a Gravellona Toce due atleti medagliati dei Giochi giapponesi, Ndiaga Dieng e Oney Tapia. L'augurio di tutti è che questi campioni possano portare tanti ragazzi con disabilità ad avvicinarsi allo sport”.

Le dichiarazioni degli atleti

Riccardo Bagaini (Sempione 82): “Abbiamo voglia di vincere e portare a casa il risultato. Come atleti di questa società teniamo molto alla nostra squadra e a ben figurare in questa manifestazione a casa nostra. Siamo anche il primo club che schiera tra le sue fila un atleta non italiano e per me questa è già una vittoria. Con Kasper ci conosciamo dagli Europei di Grosseto del 2016, siamo avversari in campo e le nostre strade continuano ad incrociarsi. Entrambi non ce l’abbiamo fatta ad andare alle Paralimpiadi di Tokyo, ma partiamo da qui come prima tappa verso quelle di Parigi del 2024”.

Kasper Filsoe (Sempione 82): “E’ la terza volta che gareggio in Italia da Grosseto 2016. Amo questo paese, e amo questa società. Voglio vincere le gare dei 100 e del salto in lungo, e la 4x100 con i miei compagni. Voglio dare il mio miglior contributo a questa mia nuova squadra”.

Le gare saranno trasmesse in diretta streaming sul canale Facebook di FISPES.

Le classifiche 2020

Classifica Assoluta Maschile
GSH Sempione 82 ASD, punti 25204
ASD Omero Bergamo, punti 23954
Anthropos Civitanova, punti 19267

Classifica Assoluta Femminile
ASD Omero Bergamo, punti
Anthropos Civitanova, punti
Handy Sport Ragusa, punti

Classifica Promozionale Maschile
Anthropos Civitanova, punti 50276
GSH Sempione 82 ASD, punti 41903
ASD Omero Bergamo, punti 32908

Classifica Promozionale Femminile
ASD Omero Bergamo, punti 18732
Anthropos Civitanova, punti 13116
ASD Polisportiva Luna e Sole Sport, punti 10267

Classifica Giovanile Maschile
GSH Sempione 82 ASD, punti 19289
ASD Omero Bergamo, punti 11635
ASD Sardegna Sport, punti 10857

Classifica Giovanile Femminile
ASD Polisportiva Luna e Sole Sport, punti 7361
ASD Omero Bergamo, punti 7065
Anthropos Civitanova, punti 6133

Link iscritti
http://www.fidalservizi.it/risultati/2021/CDS_FISPES_2021/Index.htm

Programma orario
https://fispes.it/events/finale-nazionale-cds-2021

Sintesi Categorie Funzionali
http://www.fispes.it/atletica/classificazioni-funzionali/

La finale nazionale dei Campionati Italiani Paralimpici di Società di Atletica leggera è resa possibile grazie al sostegno istituzionale del Comitato Italiano Paralimpico e del Gsh Sempione 82, al patrocinio della Provincia del Verbano Cusio Ossola, della Città di Gravellona Toce, del Panathlon e Distretto Turistico dei laghi
Official sponsor: UniCredit, Stellantis con Autonomy
Sponsor tecnico: Karhu
Altri partner: Supermercati Tigros, Samlor Engeenering, Latteria Antigoriana di Crodo, Vinavil, Pmg Italia, Human Tecar, Inail, Superabile Inail

Logo FISPES Oltremodoltre

Essere oltremodoltre significa sfidare se stessi per superare i propri limiti ed aiutare gli altri a superare i propri pregiudizi

torna ad inizio pagina