15 marzo 2024

Atletica Paralimpica, al via tra una settimana il Grand Prix di Jesolo Italian Open 2024

Copertina articolo

Torna la Para atletica delle stelle a Jesolo per l’edizione 2024 degli Italian Open, terza tappa del circuito World Para Athletics Grand Prix. Dal 22 al 24 marzo lo Stadio Armando Picchi ospiterà 400 atleti in rappresentanza di 53 nazioni, per far seguito ai precedenti Grand Prix di Dubai e Tunisi.

La manifestazione rappresenterà un’importante tappa di avvicinamento ai due grandi eventi internazionali della stagione agonistica: i Mondiali di Kobe e le Paralimpiadi di Parigi. La tre giorni di Jesolo sarà dunque un appuntamento cruciale per gli atleti con l’obiettivo di vestire la maglia azzurra, ma non solo. Anche diverse stelle della Para atletica internazionale provenienti da tutto il mondo potranno cogliere la prima tappa europea del circuito di World Para Athletics come occasione per monitorare la propria condizione e ottenere prestazioni che ne consentano la partecipazione iridata e paralimpica.

In aggiunta allo spettacolo sportivo che da sempre caratterizza gli Italian Open, l’edizione 2024 sancirà un ulteriore momento storico per il mondo dell’atletica paralimpica. In accordo con lo Stato Maggiore della Difesa, la manifestazione ospiterà la prima edizione dei Campionati Mondiali Militari di Para atletica, i World Military Para Track & Field Championship. La rassegna iridata, che vedrà la partecipazione di 37 atleti in rappresentanza di dieci nazioni, è organizzata dalla FISPES sotto l’egida e in collaborazione con il CISM, il Comitato Internazionale Sport Militari). Quest’ultimo, costituito nel 1948 e al quale aderiscono 140 Paesi, ha infatti dato mandato allo Stato Maggiore della Difesa di organizzare un mondiale militare di atletica paralimpica a favore del personale militare o ex militare che abbia conseguito disabilità permanenti in servizio o per causa di servizio.
Il progetto, primo nel suo genere, si ispira ai principi di inclusione, solidarietà, amicizia e sana competizione e costituisce un solido punto di partenza per lo sviluppo di future competizioni paralimpiche nell'ambito del proprio programma sportivo militare mondiale.
L'occasione di includere lo sport militare in un consolidato evento sportivo di rilievo internazionale, in cui la FISPES è attore principale, conferma la sinergia che da sempre esiste tra lo Stato Maggiore della Difesa e gli organismi dello sport nazionale, in questo caso particolare con la FISPES e il Comitato Italiano Paralimpico.

Per la Federazione è un grande piacere e onore poter disputare la quarta edizione degli Italian Open nella città di Jesolo, che ormai è un po’ come casa per tutta la famiglia FISPES che ha l’occasione di lanciare ogni anno qui la propria stagione outdoor - Sottolinea il Presidente della FISPES Sandrino Porru, che aggiunge - Ringraziamo la città e il Comune per l’accoglienza e il loro contributo alla crescita del nostro movimento, così come i nostri compagni di viaggio di UniCredit, che ancora una volta ci sostengono in veste di Official Sponsor.
L’edizione 2024 del Grand Prix di Jesolo sarà inoltre speciale in quanto ospiterà la prima storica edizione dei Campionati Mondiali Militari di Para atletica, una manifestazione nata dalla collaborazione con il Comitato Internazionale Sport Militari e che incarna un ulteriore passo avanti importantissimo per la disciplina e per il progresso di tutto il movimento”.

"Non vediamo l'ora di accogliere a Jesolo tutti gli atleti che quest'anno parteciperanno all'Italian Open FISPES e di seguire le gare. Ogni anno, proprio durante la tappa jesolana del meeting internazionale del circuito World Para Athletics Grand Prix, si registrano ottimi risultati e siamo certi che anche nel 2024 assisteremo a un grande spettacolo grazie ai suoi protagonisti. – Commenta l’assessore allo sport del Comune Martina Borin - Se Jesolo è stata nominata Città europea dello sport per il 2025 da ACES, il merito è anche del messaggio di promozione dello sport e della sana competizione che ormai da anni riusciamo a lanciare proprio grazie a FISPES".

Anche per l’edizione 2024, il World Para Athletics Grand Prix di Jesolo Italian Open è arricchito dal sostegno dell’Official sponsor UniCredit. La partnership, avviata nel 2021, testimonia l’impegno della Banca per l’inclusione sociale attraverso lo sport. “Siamo entusiasti di essere ancora una volta a fianco di FISPES per questa nuova edizione degli Italian Open di Jesolo - Dichiara Remo Taricani, Deputy Head of Italy di UniCredit - Saranno giornate di grande competizione e di profonda condivisione che vedranno impegnati atleti di assoluto valore. Un’occasione concreta per confermare la valenza dello sport come patrimonio di valori e momento di inclusione. Un messaggio che UniCredit condivide e di cui si fa portavoce in tutte le comunità in cui opera”.

 

-

 

Tutte le competizioni saranno trasmesse in diretta streaming sulla pagina Facebook della Federazione

Tutte le informazioni relative alla manifestazione, gli iscritti e i risultati sono reperibili al sito https://fispes.it/events/jesolo2024

 

Gli Italian Open sono resi possibili grazie al sostegno istituzionale di World Para Athletics, del Comitato Italiano Paralimpico, al patrocinio della Regione Veneto, della Città Metropolitana di Venezia e del Comune di Jesolo.

Official sponsor: UniCredit Spa e Stellantis con Autonomy

Sponsor tecnico: Luanvi

Altri partner: Pmg Italia, Human Tecar, Aeroporto di Venezia, Inail, Superabile Inail, Associazione albergatori di Jesolo

 

Logo FISPES Oltremodoltre

Essere oltremodoltre significa sfidare se stessi per superare i propri limiti ed aiutare gli altri a superare i propri pregiudizi

torna ad inizio pagina