26 maggio 2024

Atletica Paralimipica, prestazioni solide di Caironi e Manu nei 100 al PreClassic di Eugene

Copertina articolo

La Para atletica Azzurra corre veloce al Prefontaine Classic di Eugene, in Oregon.
Martina Caironi e Maxcel Amo Manu convincono alla tappa statunitense di Diamond League e portano a casa sensazioni importanti nel loro percorso di avvicinamento alle Paralimpiadi di Parigi 2024.

Nella gara al femminile, Caironi corre i 100 in 14.49, ad ora miglior prestazione stagionale e risultato incoraggiante dopo due mesi di problemi fisici che ne hanno compromesso la preparazione. Il tempo della bergamasca è la fotocopia esatta di quanto corso dall'amica e rivale Ambra Sabatini appena due settimane fa al Meeting Città di Savona: la velocista vicecampionessa paralimpica e mondiale in carica risponde dunque "presente" alle compagne di Nazionale Sabatini e Contrafatto e lancia la sfida verso Parigi.

Nei 100 maschili Maxcel Amo Manu vince lo scontro con il rivale diretto Sherman Guity (Costarica), fermando il cronometro sul tempo di 10.82. Un riscontro che conferma la solidità del Campione del mondo 2023 e primatista continentale dopo il 10.74 corso a Lucca la settimana precedente.
Se si considera che appena sei giorni prima l'oro al Campionato iridato di Kobe, in Giappone, è stato appannaggio proprio del costaricano con il crono di 10.88, è evidente come le prestazioni dell'Azzurro lo proiettino sempre più ai vertici della velocità mondiale e promettano un finale di stagione ricco di sfide stellari.

Logo FISPES Oltremodoltre

Essere oltremodoltre significa sfidare se stessi per superare i propri limiti ed aiutare gli altri a superare i propri pregiudizi

torna ad inizio pagina