Logo Fispes

Versione stampabile

Gli atleti sono suddivisi in tre grandi gruppi di classificazione:
- SH1: atleti che hanno forza muscolare agli arti superiori sufficiente per sostenere l’arma.
- SH2: atleti che non hanno la forza per sostenere autonomamente l’arma o la possibilità (amputati) di utilizzare la carabina con entrambe le mani.
- SH3: atleti ciechi e ipovedenti.

Il tiratore SH1 ha un atteggiamento di tiro molto simile a quello eseguito dai normodotati con particolare riferimento alla parte superiore del corpo. Visibilmente i due atleti hanno lo stesso atteggiamento, uno in piedi e l’altro eventualmente seduto, sia con la pistola che con la carabina.
L’appartenenza dei tiratori allo stesso gruppo di classificazione consentirà di uniformare le diverse disabilità e consentire di ottenere una classifica unica.
Specialità di tiro riservate agli SH1:
- R1: carabina a metri 10 posizione in piedi – uomini
- R2: carabina a metri 10 posizione in piedi – donne
- R3: carabina a metri 10 posizione a terra – mista
- R6: carabina a metri 50 posizione a terra – mista
- R7: carabina a metri 50 3 posizioni - uomini
- R8: carabina a metri 50 3 posizioni – donne
- P1: pistola a metri 10 – uomini
- P2: pistola a metri 10 – donne
- P3: pistola sportiva a metri 25 – mista
- P4: pistola a metri 50 – mista
- P5: pistola standard a metri 10 – mista

Il tiratore SH2 sarà orientato esclusivamente al tiro di carabina. La mancanza di forza per sostenere l’arma non consente l’uso della pistola, mentre la carabina potrà essere utilizzata in appoggio su un supporto a molla che renderà l’arma limitatamente stabile. Ci sarà quindi una componente di abilità del tiratore nel raggiungere la migliore condizione di stabilità per far partire il colpo. Le posizioni di tiro sono da eseguirsi preferibilmente da seduti e, in alcuni casi, il caricamento dell’arma potrà essere assistito da un addetto al caricamento.
- R4: carabina a metri 10 posizione in piedi – mista
- R5: carabina a metri 10 posizione a terra – mista
- R9: carabina a metri 50 posizione a terra – mista

L’attività di tiro a segno della categoria SH3 è rivolta agli atleti ipovedenti e ciechi che useranno carabine ad aria compressa con l’aggiunta di speciali dispositivi ottici ed elettronici, capaci di convertire l’informazione visiva in suoni e percepire quindi l’avvicinamento al centro del bersaglio. E’ stato verificato che le persone cieche utilizzano anche la parte del cervello normalmente destinata all’elaborazione di stimoli visivi per avere una migliore capacità di sentire meglio il mondo che li circonda.
- R10: carabina a metri 10 posizione in piedi – mista
- R11: carabina a metri 10 posizione a terra – mista