Logo Fispes

Fario sesta nella pistola femminile di Coppa del Mondo

Versione stampabile
immagine sinistra

Ad Osijek, Nadia Fario termina la gara di Coppa del Mondo di pistola femminile a 10 metri (P2) in sesta posizione, riuscendo a confrontarsi a pari livello con le migliori tiratrici paralimpiche. Nella fase di qualificazione, l’azzurra dell’Aspea Padova Onlus aveva sbaragliato la concorrenza di 32 avversarie balzando al primo posto con un eccellente 375, punteggio che le vale il record italiano di categoria. Nella finale a otto che prevede un’eliminazione ogni due colpi dopo due serie di tre, è stata però costretta a lasciare il passo alle più forti iraniane, dominatrici del podio, alla quarta classificata, l’ucraina Iryna Liakhu e alla macedone Olivera Nakovska-Bikova, quinta.

Nella pistola maschile P1 invece, Giovanni Bertani raggiunge con 547 punti il punteggio minimo standard di qualificazione (MQS) delle rassegne paralimpiche internazionali, mentre Ivano Borgato chiude al 34imo posto.

Per le carabine a 50 metri, specialità mista R9, Pamela Novaglio ottiene l’ottava piazza in classifica con il punteggio di 610,3 seguita a distanza da Diego Gnesini, 16imo con 589,6.

Per la stessa arma,dopo aver superato le eliminatorie, Massimo Croci si farà trovare pronto nella giornata odierna a sfidare la sorte e i suoi avversari nella carabina a terra R6 a metri 50.

Risultati
http://results.sius.com/Events.aspx?Championship=2015IPCSHOOTINGWORLDCUP20150706OsijekCroatia

Programma gare
http://ipc2015wc.osijek1784.hr/dokumenti/FinalSchedule2015IPCSHWorldCupCRO.pdf


2015-07-14


Ultime notizie in Tiro a segno