Logo Fispes

Ad Hannover, Croci Ŕ argento nella carabina R3

Versione stampabile
immagine sinistra

Alla terza giornata di gara arriva da Hannover il primo podio azzurro di Tiro a segno paralimpico. È stato Massimo Croci a rendersi protagonista di una prestazione memorabile, agguantando la medaglia d’argento nella carabina mista a 10 metri posizione a terra (R3). 

Il portacolori dell’Atletico H si è distinto già nella fase di qualificazione, dove ha totalizzato punteggi sempre superiori a 104,6 che gli hanno permesso di conquistare l’accesso diretto alla finale con il quinto posto e 633,5 punti complessivi. 

Nella lotta per le medaglie tra gli otto finalisti Croci non ha mai perso la concentrazione, riuscendo a chiudere la gara in seconda posizione con un eccellente 211,6, a soli 0,4 punti dalla prima classificata, la slovacca Veronika Vadovicova. A distanza resta invece l’inglese Matt Skelhon, campione paralimpico di specialità a Pechino 2008, che si deve accontentare solo del bronzo.

Risultati
http://www.i-s-c-h.de/index.php/de/informationen/ergebnisse

Programma 
http://www.i-s-c-h.de/images/ISCH-2015/NEU2015.27.03.pdf


2015-04-29


Ultime notizie in Tiro a segno