Logo Fispes

Ai Mondiali di Suhl Dalla Casa sfiora la finale di carabina

Versione stampabile
immagine sinistra

Ai Mondiali di Suhl, per soli 1,8 punti Massimo Dalla Casa resta fuori dalla finale della carabina mista a 10 metri (R4). L’azzurro, che ha dato prova di una buona solidità al tiro, ha totalizzato un punteggio 328, 4, classificandosi al 13imo posto con un margine ridottissimo rispetto agli avversari.
I due primi gradini del podio sono stati occupati dai coreani Youngjun Jeon e Juyoung Kang. L’altro italiano in gara, Giuseppe Marchitelli, non è riuscito ad esprimersi al meglio in una competizione che non è la sua specialità, chiudendo a fondo classifica.

In mattinata si è invece svolta una delle sfide più attese della rassegna mondiale, la carabina mista R3 a metri 10. Tra gli 85 atleti partecipanti, il migliore degli italiani è stato Massimo Croci che si è piazzato al 22imo posto con 628,4 punti seguito a distanza da Jacopo Cappelli ed Eleonora De Paolis. L’Italia ha concluso in ottava posizione nella gara a squadre a cui hanno preso parte ben 21 paesi.

I tre tiratori saranno di nuovo impegnati domani nella qualificazione della carabina mista R6 a 50  metri, mentre nella pistola sportiva a 25 metri (P3) tornerà a gareggiare Giovanni Bertani.

A Suhl la rappresentativa azzurra del Tiro a Segno si è riunita a quella del Tiro a Volo, gestita dalla FITAV. 

Sito ufficiale dei Mondiali di Suhl 2014 

Live scoring/Risultati


2014-07-22


Ultime notizie in Tiro a segno