Logo Fispes

Fario e Croci salutano Rio 2016

Versione stampabile
immagine sinistra

Ultima giornata di gare all'Olympic Shooting Centre dove ieri sono scesi ancora una volta sulle linee di tiro del poligono brasiliano i nostri atleti azzurri. Nella specialità di carabina mista 50 metri a terra (R6 -Sh1) prestazione sottotono per Massimo Croci (Reggio Emilia) che non è riuscito ad "entrare in gara" a causa di un problema tecnico iniziale all'arma che ha di fatto compromesso la sua prestazione: il tiratore emiliano si è fermato al 39esimo posto (592.4). La gara è stata vinta dal cinese Cuiping Zhang (206.8). Dietro di lui Abdulla Sultan Alaryani (206.5), terzo posto per il serbo Laslo Suranji.

In gara anche Nadia Fario (Padova) nella pistola a 50 metri (P4 -Sh1) che pur avendo iniziato in sordina ha scalato la classifica ed è riuscita a chiudere al 13esimo posto (522), a 6 punti dai primi otto finalisti. Medaglia d'oro per Sareh Javanmardidodmani (189.5). In seconda posizione il cinese Chao Yang (186.5), terzo posto per Oleksii Denysiuk.

Fonte: UITS


2016-09-27
immagine centrale


Ultime notizie in Tiro a segno