Logo Fispes

Il Presidente FISPES Sandrino Porru al convegno AICS su sport e disabilità a Roma

Versione stampabile

Il Presidente della FISPES Sandrino Porru ha partecipato oggi al convegno “Linee guida per un corretto approccio tra sport e disabilità” organizzato dall’Associazione Italiana Cultura Sport alla Camera dei Deputati di Roma.

Focus dell’incontro è stato lo sport come strumento di inclusione sociale che deve essere accessibile a tutti, incluse le persone con disabilità fisiche, intellettive e sensoriali. È proprio dalla pratica sportiva che i soggetti con disabilità possono acquisire un senso di benessere ed integrazione di gruppo, la fiducia in se stessi e la consapevolezza delle proprie potenzialità ed indipendenza. La determinazione nel raggiungimento di obiettivi è anche un passo fondamentale per l’integrazione sociale intesa come creazioni di legami, aumento delle abilità sociali ed esperienze, tutti temi che sposano il concetto di andare “oltremodoltre”, la filosofia fondante della FISPES.

AICS è un ente di promozione sportiva riconosciuta dal Comitato Italiano Paralimpico che conta circa 1600 tesserati con disabilità in tutta Italia e che ha lanciato il progetto di servizio civile SportH@llo per mappare sul territorio tutti gli impianti sportivi italiani senza barriere architettoniche.

Dall’incontro tra il Presidente Porru e il Presidente AICS Bruno Molea è nata la volontà comune da parte delle due organizzazioni di collaborare per un progetto su sport e disabilità finalizzato alla promozione dell’attività sportiva per persone con disabilità.  


2017-09-22
immagine centrale


Ultime notizie in Altre notizie