Logo Fispes

A Osijek giorni cruciali per i tiratori azzurri

Versione stampabile

A Osijek giorni cruciali per i tiratori azzurri
La prima tappa di Coppa del mondo di Tiro a segno paralimpico di Osijek inizia ad entrare nel vivo per gli atleti italiani. Dopo il controllo delle armi, le consuete visite di classificazione e gli allenamenti liberi, tre dei componenti della squadra azzurra Nadia Fario, Ivano Borgato e Giovanni Bertani hanno aperto le danze della World Cup partecipando alla gara di P3, pistola sportiva a metri 25. Per questa specialità però, non ci sono stati risultati degni di nota come da aspettative alla vigilia. News completa


2015-07-12


Ultime notizie in News