Logo Fispes

L’Italia sale a quota 5 medaglie agli Europei di Swansea

Versione stampabile

Con l’argento di Corso e il bronzo di Dedaj, l’Italia sale a quota 5 medaglie agli Europei di Swansea
Ai Campionati Europei IPC di atletica leggera paralimpica di Swansea l’Italia appende altre due medaglie in bacheca, una d’oro e una d’argento, dopo le tre vinte ieri nella giornata inaugurale della rassegna continentale.
È Oxana Corso a guadagnarsi la medaglia d’argento e a fermare il cronometro a16.51 secondi (suo primato stagionale) nella finale dei 100m T35. Scesa in pista per difendere il titolo conquistato a Stadskanaal due anni fa, la campionessa iridata ha dimostrato finalmente di essere tornata in condizioni ottimali dopo un fastidioso problema muscolare che l’ha tenuta lontana dalle gare per alcuni mesi.
Non smette di stupire nemmeno l’italo-albanese Arjola Dedaj che, già galvanizzata dall’argento europeo vinto ieri nel salto in lungo, è salita ancora una volta sul podio dei 100m T11 insieme alla guida Giulia Riva, aggiudicandosi il bronzo e ritoccando per la seconda volta in un giorno la sua migliore prestazione personale (13.92 in finale e 14:05 in semifinale).
News completa


2014-08-21


Ultime notizie in News