Logo Fispes

La saltatrice e sprinter non vedente Arjola Deday per Grosseto 2016

Versione stampabile
immagine sinistra

La campagna video “Le storie di A World of Athletics” di presentazione degli atleti della Nazionale paralimpica in vista degli Europei di Atletica di Grosseto (10-16 giugno) è dedicata questa settimana alla saltatrice e velocista non vedente Arjola Dedaj.

La sua storia parte in Albania dove è nata nel 1981. All’età di 17 anni arriva a Milano con la famiglia e dal 2014 è cittadina italiana.

Affetta da retinite pigmentosa di natura congenita, la portacolori delle Fiamme Azzurre si avvicina all’Atletica paralimpica nel 2012, specializzandosi nei 100m, 200m e salto in lungo T11. 

Si impone agli onori delle cronache due anni dopo quando indossa per la prima volta la maglia della Nazionale italiana agli Europei di Swansea. Il debutto in azzurro è un successo: vince tre medaglie, due argenti nel lungo e nei 200, e un bronzo nei 100

Suoi sono anche i record assoluti indoor nel lungo (4,45 metri) e nei 60 (8.54 secondi). Ai Mondiali di Doha del 2015 si piazza al settimo posto nel lungo.  

I video sono realizzati in collaborazione con Ability Channel, web media partner degli Europei.

La storia di Arjola Dedaj
http://www.abilitychannel.tv/special-video/vedevo-tante-stelle-arjola-dedaj/

Sito ufficiale di Grosseto 2016
www.grosseto2016.it


2016-04-26
immagine centrale


Ultime notizie in Atletica