Logo Fispes

Coppa Italia Lanci 2015, la finale a Ragusa il 7-8 novembre

Versione stampabile
immagine sinistra

La finale della Coppa Italia Lanci 2015 è l’ultimo appuntamento agonistico nazionale dell’Atletica paralimpica. Quest’anno ad ospitare la manifestazione nel weekend del 7-8 novembre sarà l’impianto polivalente Laura Guastella di Ragusa.

L’evento, alla sua quinta e ultima prova, è organizzato dalla FISPES in stretta collaborazione con la società Handy Sport Ragusa, già vittoriosa nelle due precedenti edizioni del 2013 e 2014. Il trofeo verrà assegnato a quei club che domineranno la classifica assoluta e promozionale per somma di punteggi raccolti ai Campionati Invernali Lanci di Ancona, a due gare interregionali, ai recenti Societari di Casalmaggiore e nel corso della stessa finale.

Il Presidente della società ragusana Francesco Iacono,nonché vicepresidente FISPES,è orgoglioso di accogliere nella sua città tutti i 46 lanciatori paralimpici iscritti alle gare: “Ci tenevamo molto. Dopo aver vinto la Coppa Italia per due anni consecutivi, è un segnale forte riuscire ad organizzare una manifestazione così importante per noi e questo è stato possibile anche grazie anche alla Giunta Comunale che ci ha sostenuto per farci avere la gabbia lanci. È un’ulteriore dimostrazione di quanto sia necessario essere presenti nel territorio a livello politico, sociale e strutturale per riuscire a cambiare la cultura sulla disabilità. È un punto di partenza e forse anche uno stimolo per le altre società di tutta Italia per capire che, se si crede in qualcosa e si ha la forza di fare, si cresce riuscendo anche ad ottenere dei risultati. Dal punto di vista strettamente competitivo, il trofeo è quasi matematicamente nelle nostre mani. Essere al top non è facile, servono costanza, allenamento e volontà e una base solida su cui è possibile costruire”.

Alla finale di Ragusa, tra gli altri, saranno presenti la lanciatrice azzurra F55 Carmen Acunto (Sempione 82), reduce dalla sua partecipazione ai Mondiali di Doha e, per i colori di casa, il pluriprimatista italiano F32 Antonino Puglisi ed il giovane 19enne Ismaele Veloce, quinto nel disco e nel giavellotto F34 alla rassegna iridata giovanile IWAS di Stadskanaal.


2015-11-04
immagine centrale


Ultime notizie in Atletica