Logo Fispes

Casalmaggiore pronta per i Societari

Versione stampabile
immagine sinistra

Casalmaggiore si prepara al weekend interamente dedicato all’Atletica paralimpica e ai suoi Campionati Italiani di Società

Sabato 26 e domenica 27 settembre il Centro Sportivo Comunale, sede dell’Atletica Interflumina, sarà teatro di gara per le 25 società che si contenderanno gli scudetti nazionali del 2015. 

I club provenienti da tutta Italia metteranno in pista ed in pedana i loro migliori talenti a caccia del titolo assoluto e promozionale maschile e femminile. Tra i 140 partecipanti sono particolarmente attesi i 13 atleti che difenderanno i colori azzurri agli imminenti Mondiali IPC che si terranno a Doha, in Qatar, dal 21 al 31 ottobre. 

Se l’unica assenza rilevante per motivi cautelativi è quella di Assunta Legnante, campionessa mondiale e paralimpica del peso F11, alla rassegna tricolore si presenteranno Alvise De Vidi (Fiamme Azzurre), l’atleta paralimpico italiano più titolato a livello internazionale con le sue 34 medaglie complessive nella categoria T51 e la detentrice dei tre record mondiali di sprint e lungo T42 Martina Caironi.

Sono proprio le Fiamme Gialle, la squadra dell’atleta bergamasca e dell’altra stella della velocità T35 Oxana Corso a doversi confermare al vertice della classifica nazionale femminile. Lo stesso ruolo sarà affidato agli uomini dell’Omero Runners Bergamo, reduci dalla doppia vittoria ai Societari di Rieti a livello assoluto e promozionale.

L’appuntamento di Casalmaggiore sarà l’ultimo valido per l’assegnazione del primo Grand Prix di corsa FISPES dopo la maratona, mezza maratona, i 10.000m assoluti e i 10km su strada, ed il quarto utile per la Coppa Italia Lanci 2015.

In un incontro con la stampa locale presso la Sala Consiliare del Comune il Presidente della FISPES Sandrino Porru ha sottolineato la peculiare predisposizione della cittadina lombarda ad accogliere un evento paralimpico di tale importanza: “Sono molto colpito prima da ex atleta, poi da dirigente, della grande capacità del territorio, dell’Atletica Interflumina, degli sponsor e dell’amministrazione comunale di sapere fare squadra per la promozione sportiva e sociale dello sport paralimpico. Qui sanno dare valore alle persone con disabilità che vengono messe nelle condizioni di esprimere le loro potenzialità. Dietro le difficoltà della vita, si celano sempre grandi risorse umane. Dal punto di vista tecnico Casalmaggiore rappresenta per la FISPES un centro di preparazione d’eccellenza per la velocità. Ai Societari di questo weekend avremo modo di vedere all’opera gli atleti paralimpici più forti che l’Italia schiererà a Doha per i Mondiali. Questo percorso che la Federazione ha avviato avrà il suo culmine con gli Europei di Grosseto del giugno 2016, ultima opportunità di staccare il biglietto per le Paralimpiadi di Rio e vero banco di prova per il nostro paese”.

Carlo Stassano,Presidente del Comitato Organizzatore Locale e uno dei fondatori dell’Atletica Interflumina, non ha nascosto l’emozione legata all’organizzazione di questi Campionati: “Siamo ai blocchi di partenza. La mia società ed io personalmente abbiamo avuto modo di vivere tutti i passaggi di crescita del mondo paralimpico fin dalle origini ed oggi siamo felici di abbracciare la FISPES e la CIP in uno dei suoi eventi più rappresentativi. Noi vogliamo formare i giovani attraverso la legalità e il rispetto delle regole, altrimenti lo sport non avrebbe motivo di esistere".

Parole di benvenuto arrivano anche dal Sindaco Filippo Bongiovanni: “Casalmaggiore ha un centro sportivo molto adeguato per ospitare i grandi eventi sportivi. La pista di atletica è stata tirata a lucido per offrire una manifestazione come quella di questo weekend che dia lustro all’intera città e prosegua il periodo florido dello sport casalese con grandi medagliati olimpici ed eccellenti risultati di squadra come è successo nella pallavolo femminile”.

Programma di gare

 


2015-09-25


Ultime notizie in Atletica