Logo Fispes

Tanti campioni stranieri al via del Grand Prix 2015

Versione stampabile
immagine sinistra

Mancano due giorni agli Italian Open Championships 2015, il meeting internazionale di atletica paralimpica e ottava tappa del circuito IPC Athletics Grand Prix, che si disputerà allo Stadio Zecchini di Grosseto da venerdì 12 a domenica 14 giugno

Tra i 475 atleti iscritti in rappresentanza di 38 paesi di tutto il mondo che si sfideranno in corse, salti e lanci figurano anche 143 italiani che andranno a caccia del titolo tricolore, essendo le gare comunque valide come Campionati Paralimpici Assoluti

Oltre agli Azzurri che scenderanno sulla pista e sulle pedane del capoluogo maremmano, sono attese tante sfide interessanti di alto livello internazionale.
Una delle star annunciate della manifestazione è la sudafricana Ilse Hayes che meno di due mesi fa, lo scorso 23 aprile, è diventata la donna paralimpica più veloce di sempre correndo i 100 metri in 11”89 a San Paolo del Brasile nella categoria T13, un tempo di rilievo assoluto. Finora la 29enne aveva ottenuto la maggior parte dei suoi successi nel salto in lungo, con due ori alle Paralimpiadi di Pechino 2008 e Londra 2012. “I record sono fatti per essere battuti - ha dichiarato - questa è la motivazione per cercare di rimanere al top. Vorrei dare la speranza alle persone che, se si crede realmente di fare qualcosa, allora è possibile”.

Da seguire con grande attenzione, di nuovo nelle gare di sprint, la francese Mandy François-Elie: 25 anni, nata in Martinica, è campionessa di tutto (Giochi Paralimpici, Mondiali, Europei) sui 100 metri T37. Poi la giovanissima britannica Sophie Hahn, classe 1997, iridata in carica dei 100 T38, e la fuoriclasse cubana Yunidis Castillo, cinque titoli alle Paralimpiadi e sei ai Mondiali nella categoria T46 fra 100, 200 e 400 metri. Senza dimenticare l’altra britannica Libby Clegg, che per la Scozia ha vinto l’oro nei 100m T12 ai Giochi del Commonwealth di Glasgow nella passata stagione, dopo i due argenti mondiali del 2013.

In campo maschile ci sarà il francese Pierre Fairbank, originario della Nuova Caledonia, due volte campione europeo in carica su 200 e 800 metri T53, ma anche il lettone Aigars Apinis, plurivincitore nei lanci F52 (peso e disco) sia ai Mondiali che nelle Paralimpiadi. Fra gli atleti emergenti, il 19enne britannico Ben Rowlings che ha stabilito quattro record nazionali T34 (100, 200, 400 e 800 metri) dieci giorni fa a Nottwil in Svizzera, nella tappa più recente del circuito IPC Athletics Grand Prix.

Quattro le sessioni di gare previste: venerdì pomeriggio dalle ore 15.30 alle 19.00 circa, sabato mattina dalle ore 9.30 alle 13.00, sabato pomeriggio dalle 15.30 alle 20.00 e domenica mattina dalle 9.30 alle 13.00. 

Le immagini delle gare più interessanti saranno visibili su www.abilitychannel.tv

Lista Iscritti
http://www.fidalservizi.it/risultati/2015/Grosseto_Fispes_2015/Index.htm

IPC Athletics Grand Prix
http://www.paralympic.org/athletics/grand-prix-2015

 

 


2015-06-10


Ultime notizie in Atletica