Logo Fispes

Believe to be alive: il Papa incontra gli atleti a Roma

Versione stampabile
immagine sinistra

È stata presentata a Roma presso la sede RAI l’iniziativa Believe To Be Alive, primo galà dedicato allo sport paralimpico che culminerà nella giornata di sabato 4 ottobre con l’incontro tra Papa Francesco e gli atleti appartenenti alle diverse federazioni sportive. Anche la FISPES con i suoi atleti e le sue Società tesserate sarà parte attiva dell’evento che si svilupperà nell’arco di tre giornate dal 3 al 5 ottobre.
Testimonial della manifestazione è la campionessa mondiale dei 100 e 200 metri T35 Oxana Corso, doppio argento sulle stesse distanze alle Paralimpiadi di Londra e ai recenti Europei di Swansea: “Lo sport per me è una palestra di vita. La disabilità è difficile da affrontare giorno dopo giorno, ma grazie all’atletica sono riuscita a rinascere. È un orgoglio partecipare a questo evento dove spero di riuscire a trasmettere tutta la mia gioia alle persone che ci verranno a trovare. Il messaggio è di non abbattersi e di andare avanti; la vita è fatta di ostacoli che si possono superare.”
Sulla stessa farsa riga si è espresso Matteo Cavagnini, capitano della Nazionale italiana di basket in carrozzina: “La disabilità è un valore aggiunto, è la reazione a tutte le difficoltà di ogni giorno, superate e affrontate in campo e nella vita.”  

Il galà avrà inizio venerdì 3 ottobre con la consegna dei primi Italian Paralympic Awards all’Hotel Hilton di Roma per atleti e personaggi pubblici che hanno largamente contribuito alla crescita del movimento paralimpico italiano. 
La mattina del 4 ottobre si svolgerà l’Udienza privata con il Santo Padre, che vedrà tra le protagoniste sul palco della Sala Nervi del Vaticano, la campionessa paralimpica, iridata e continentale del getto del peso F11 Assunta Legnante e Annalisa Minetti, medaglia d’oro mondiale sugli 800 metri T11 e bronzo a Londra 2012 sui 1500. 
Domenica 5 ottobre, a partire dalle 8:30 fino alle 17:00, Via della Conciliazione ospiterà una “palestra a cielo aperto” con esibizioni di diversi sport paralimpici. La FISPES metterà in campo alle 9:20 una rappresentativa di rugby in carrozzina, composta da giocatori provenienti da varie Società italiane e, nel corso di tutta la giornata, nel pistino di 100 metri appositamente realizzato per l’occasione, i campioni e i praticanti di atletica leggera paralimpica inviteranno il pubblico a provare la disciplina.

Alla conferenza stampa erano presenti tra gli altri il Presidente del CIP Luca Pancalli e il Presidente del CONI Giovanni Malagò, sempre più determinati nel percorso di unificazione tra olimpismo e paralimpismo, e la Presidentessa della RAI Anna Maria Tarantola, la quale ha annunciato l’impegno della TV pubblica a seguire la tre giorni di “Believe To Be Alive” e a creare una maggiore visibilità televisiva per tutte le manifestazioni paralimpiche durante tutto l’anno.


Sito della manifestazione
http://www.believetobealive.com/index.php/it/


2014-10-06


Ultime notizie in Atletica