Logo Fispes

Oro Di Maggio e Bagaini, argento Bertolaso nei 400. Italia a 11 medaglie.

Versione stampabile
immagine sinistra

Chiusura in bellezza delle gare di Atletica paralimpica ai Giochi Europei Paralimpici Giovanili (EPYG) a Savona. L’Italia conquista oggi altre tre medaglie e termina l’esperienza al Campo Fontanassa al primo posto del medagliere con 11 allori (6 ori e 5 argenti) seguita dalla Finlandia ferma a 7.

Sono due gli Azzurri sul podio dei 400 T20 Under 18: Raffaele Di Maggio conquista l’oro (53.35) e subito dietro con l’argento Mario Bertolaso (1:01.31). Nella categoria accorpata T12-47 U18 Riccardo Bagaini si laurea campione d’Europa in 55.77 per la seconda volta in questa manifestazione dopo i 200 di ieri.  

Tra le gare non da medaglia, negli 800 T13-35 U18 la ligure Maria Edith Laura taglia il traguardo in 3:20.81 mentre la primatista mondiale assoluta Bianca Marini si ferma ad appena 11 centesimi di secondo dal suo record con 3:47.21. Laura Dotto chiude invece i suoi 1500 T20 Under 20 con il primato personale di 5:46.03.

Nel lungo femminile T11-13 Margherita Paciolla salta 4,18 e l’altra Azzurra piazza la sua migliore misura a 4,14. Elia Frezza, argento giovanile dei 200 T42-47, atterra a 4,86.

Oro (6)
Mattia Cardia (T13) nei 100 e 200
Riccardo Bagaini (T47) nei 200 e 400
Raffaele Di Maggio (T20) nei 400
Margherita Paciolla (T13) nei 100


Argento (5)
Nicholas Zani (T33) nei 100 e 200
Mario Bertolaso (T20) nei 400
Elia Frezza (T46) nei 200
Marianna Agostini (T12) nei 100


Risultati
www.fidalservizi.it/risultati/2017/EPYG_2017/Index.htm


Sito ufficiale della manifestazione
www.epyg2017.com


Sintesi Categorie Funzionali
http://www.fispes.it/showquestion.php?faq=1&fldAuto=137


2017-10-14
immagine centrale


Ultime notizie in Atletica