Logo Fispes

La scomparsa di Angelo Petrulli

Versione stampabile
immagine sinistra

La FISPES tutta piange la scomparsa di Angelo Petrulli, atleta, fondatore e Presidente della storica società piemontese GSH Sempione 82.

Paraplegico dal 1969, è stato nominato Cavaliere per meriti sportivi dal Presidente della Repubblica Scalfaro. Nella sua decennale carriera di dirigente sportivo è stato uno dei pilastri del movimento paralimpico a livello nazionale, distinguendosi per la sua inesauribile ambizione di avvicinare le persone con disabilità allo sport. Con la sua guida, la Sempione 82 ha vinto nel 2016 il titolo maschile di Campione d’Italia ai Societari di Atletica paralimpica di Narni.

Il cordoglio del Presidente Federale Sandrino Porru: "E' con profondo dolore che ho appreso della prematura scomparsa di Angelo, caro fratello e compagno della prima ora nella fantastica avventura del percorso paralimpico italiano. Il vuoto che Angelo lascia nei nostri cuori, nei campi di gara e soprattutto nei momenti di confronto, a volte crudi, forti ma sinceri, sarà incolmabile. Solo il ricordo della sua persona, disponibile ed infaticabile nel suo donarsi totalmente ed incondizionatamente per la crescita comune nello sport paralimpico, per la tutela dei diritti e l’affermazione della persona con disabilità, potrà lenire il dolore causato dalla sua dipartita. Esprimo a nome personale, del Consiglio Federale e dell’intera famiglia FISPES l’affettuosa vicinanza ad Ornella, ai familiari ed a tutti gli amici della Sempione 82 con il profondo sentimento di gratitudine per quanto Angelo è stato capace di essere per tutti noi e per quanto di lui rimarrà per sempre vivo nei nostri cuori. Grazie mio indimenticabile Amico e compagno di vita".


2017-03-15
immagine centrale


Ultime notizie in Atletica