Logo Fispes

Arjola Dedaj a Rio 2016

Versione stampabile
immagine sinistra

Ci sarà anche Arjola Dedaj a rappresentare i colori azzurri dell’Atletica leggera alle Paralimpiadi di Rio de Janeiro del 7-18 settembre. 

L'atleta delle Fiamme Azzurre è stata convocata dalla FISPES per effetto della redistribuzione delle slot tra i vari Comitati Paralimpici Nazionali in seguito alla decisione di IPC di sospendere la Russia dalla partecipazione ai Giochi. 

La sprinter e saltatrice non vedente, bronzo nei 200 e nel lungo T11 agli Europei di Grosseto dello scorso giugno, si unisce così alla rosa dei 12 Azzurri che partiranno per il Brasile insieme a tutta la delegazione italiana il 30 agosto prossimo.

Il Presidente Federale Sandrino Porru plaude alla notizia: “Sono felice di questa opportunità che ci permette di poter schierare al completo il top level dell'Atletica paralimpica. Sono sicuro che tutti sapranno onorare nel modo migliore la bandiera tricolore e gratificare al meglio chi negli ultimi quattro anni si è prodigato a portare gli atleti a questo elevato livello tecnico. Voglio già da ora ringraziare società, tecnici e l’intero staff  federale per l’ottimo lavoro svolto fin qui ed augurare a tutti un grande in bocca al lupo. A Rio i nostri cugini del CONI hanno fatto un buon lavoro, ora tocca a noi! Mettiamocela tutta anche per i tanti che seguiranno in TV le gesta dei nostri atleti. Sono certo che il movimento paralimpico e la FISPES in primo luogo saranno all'altezza del prestigioso compito di diventare la gemma preziosa della nostra bella Italia”.


I 13 Azzurri

7 Donne

Martina Caironi (Fiamme Gialle): 100 e lungo T42
Oxana Corso (Fiamme Gialle): 100 e 200 T35
Monica Contrafatto (Paralimpico Difesa): 100 T42
Arjola Dedaj (Fiamme Azzurre): 100, 200 e lungo T11
Assunta Legnante (Anthropos Civitanova): getto del peso e lancio del disco F11
Federica Maspero (Omero Runners Bergamo): 100, 200 e 400 T43
Giusy Versace (Fiamme Azzurre): 100, 200 e 400 T43

6 Uomini

Alvise De Vidi (Fiamme Azzurre): 100 e 400 T51
Alessandro Di Lello (Fiamme Azzurre): maratona T46
Emanuele Di Marino (H2 Dynamic Handysports Lombardia):  100,  200 e  400 T44
Ruud Koutiki (Anthropos Civitanova Marche): 400 T20
Roberto La Barbera (Pegaso): salto in lungo T44
Oney Tapia (Omero Runners Bergamo): getto del peso e lancio del disco F11


2016-08-25
immagine centrale


Ultime notizie in Atletica