Logo Fispes

Gli ori europei Caironi e Tapia agli Assoluti di Rieti

Versione stampabile
immagine sinistra

Sabato 2 e domenica 3 luglio la città di Rieti si appresta ad accogliere i Campionati Italiani Paralimpici di Atletica leggera. Sarà proprio lo Stadio Raul Guidobaldi a dare il benvenuto ai 125 atleti paralimpici che, in rappresentanza di 26 società di tutto il territorio nazionale, si daranno battaglia in pista ed in pedana per accaparrarsi i tricolori individuali di corsa, lanci e salti. L’obiettivo sarà anche quello di centrare i minimi per le Paralimpiadi di Rio del prossimo settembre ed aspirare così ad entrare nella squadra che rappresenterà l’Italia ai Giochi secondo le slot disponibili.

Nell’impianto reatino che ha fatto la storia dell’Atletica, saranno presenti quasi tutti i 36 Azzurri che hanno partecipato agli Europei di Grosseto dello scorso giugno, in cui la Nazionale italiana ha ben figurato conquistando ben 13 medaglie.

Tra tutti, i due nomi di punta sono la portabandiera a Rio 2016 Martina Caironi (Fiamme Gialle), artefice della doppietta oro-argento nei 100 metri e nel lungo T42 e Oney Tapia (Omero Runners Bergamo), salito per la prima volta sul gradino più alto di un podio di prestigio internazionale nel lancio del disco F11.

In campo femminile saranno presenti il doppio argento continentale dello sprint T35 Oxana Corso (Fiamme Gialle), il bronzo dei 100 T42 Monica Contrafatto (Paralimpico Difesa) e la due-volte medaglia di bronzo Arjola Dedaj (Fiamme Azzurre)che si è distinta nei 200 e nel lungo T11

Menzione speciale va riservata al compagno di club Alvise De Vidi che ancora a 50 anni ha regalato all’Italia l’ennesimo alloro con l’argento vinto nei 400 T51 e che a Rieti gareggerà anche nei 100

Le sfide forse più interessanti riguarderanno a livello individuale gli staffettisti della 4x100 maschile T42-47, protagonisti con il bronzo di squadra di un’impresa storica nell’ultima giornata degli Europei. Ad esclusione di Ismail Sadfi (Disabili Romani), torneranno in pista il bronzo dei 400 T44 Emanuele Di Marino (H2 Dynamic Handysports Lombardia) che si cimenterà solo nelle distanze brevi, ed il primatista italiano T43 Andrea Lanfri (Sempione 82).  

Il pluricampione assoluto, Roberto La Barbera (Pegaso Asti) riprende invece possesso della sua pedana, quella del lungo T44 che a Grosseto lo ha visto piazzarsi al quarto posto. Con lui ci sarà anche il settimo classificato Riccardo Scendoni (Anthropos Civitanova).

I Campionati Italiani, inseriti in calendario una settimana dopo gli Assoluti della FIDAL, sono organizzati dalla FISPES congiuntamente alla società locale Atletica Studentesca Rieti Andrea Milardi, di cui appunto è stato Presidente Andrea Milardi, prematuramente scomparso lo scorso marzo, e che ne è stato il primo grande sostenitore. 

Il Presidente Federale Sandrino Porru dichiara: “Dedico un pensiero di gratitudine al Prof. Milardi per la passione che ha sempre mostrato verso l’Atletica paralimpica negli anni passati e per aver voluto fortemente i Campionati a Rieti. Quest’appuntamento pre-paralimpico è importante per tutti noi perché potranno essere fatte le ultime valutazioni per comporre la rosa degli atleti che andranno a Rio. Sarà anche un momento di confronto con le società per poter capitalizzare la fruttuosa esperienza dell’Europeo e iniziare la programmazione del prossimo quadriennio. La famiglia paralimpica dell’Atletica ha visto una crescita rilevante del livello tecnico grazie al grande lavoro che i club svolgono nel territorio e alla partecipazione ed organizzazione di meeting internazionali come il Grand Prix”.  

Lista iscritti
http://fidalservizi.it/risultati/2016/Campionati_Italiani_Paralimpici_Rieti/Index.htm

Programma orario 
http://fispes.it/showquestion.php?faq=1&fldAuto=1062


2016-06-30
immagine centrale


Ultime notizie in Atletica