Logo Fispes

Ottime prove di Maspero e Corso al Golden Gala di Roma

Versione stampabile
immagine sinistra

Per le sprinter Federica Maspero (Omero Runners Bergamo) e Oxana Corso (Fiamme Gialle), il Golden Gala di Roma è stato un preludio d’eccezione in vista degli Europei paralimpici in programma a Grosseto dal 10 giugno prossimo.

Le due Azzurre, che si sono esibite nella gara dei 100 metri a categorie accorpate davanti ai 38.000 spettatori dello Stadio Olimpico, hanno dimostrato di essere pronte all’appuntamento continentale regalandosi prestazioni di alto livello.

Sulla distanza Maspero realizza la sua migliore prestazione personale T43 chiudendo al traguardo in 14.49, a soli cinque centesimi di secondo dal record italiano: “E’ un’emozione, non me l’aspettavo. Ho sentito l’incitamento del pubblico ed è stato bellissimo fare il personal best visto che i 200 e i 400 di solito mi appartengono di più. Questa è un’ottima premessa, l’Europeo sarà una bella avventura”.

Proprio a Roma, la primatista assoluta Corso ha introdotto in gara una novità: “Ero molto agitata perché per la prima volta ho provato a fare la partenza dai blocchi. Ho avuto una buona sensazione, 15.27 non è un gran tempo ma ci sono margini per migliorare. Andrò a Grosseto per divertirmi e per spronare la spedizione azzurra, forte dei miei quattro anni di esperienza in Nazionale. Spero che l’Italia possa ben figurare e che tutti noi riusciamo ad esprimerci al meglio delle nostre possibilità, portando a casa almeno il personale”.

Per la cronaca Giusy Versace (Fiamme Azzurre) e Alessia Donizetti (Omero Runners Bergamo) sono state tenute ferme in via precauzionale per problemi con le protesi. La T44 Alina Simion (Dilettantistica Novara) conclude in 15.73 mentre la vittoria va alla britannica Sophie Kamlish (stessa categoria).

Sito ufficiale di Grosseto 2016
www.grosseto2016.it


2016-06-03


Ultime notizie in Atletica